Fin dall'antichità, il branzino è uno dei pesci più apprezzati in cucina. Le ragioni sono molteplici: il suo sapore, la sua consistenza, perché è sano, ha poche spine ed é facile da pulire. Tutto ciò rende il suo utlizzo gastronomico ampio e versatile. Il nostro processo di pesca cerca di procurare il minor stress possibile all'animale in modo da curare la qualità del prodotto ed aumentarne cosí la freschezza e la resa finale, per questo i branzini risultano essere perfetti per qualsiasi tipo di preparazione.

Gunkan di branzino Aquanaria con tartare di ostriche

ELABORAZIONE   Prima di tutto, se non disponiamo di un filetto di branzino pulito, togliamo le spine e la pelle prima di procedere alla realizzazione del taglio in usuzukuri. Sbollentare le alghe per circa 10 secondi in acqua bollente e, successivamente, immergerle in un bagno di ghiaccio per interrompere la cottura. Triturare le alghe insieme…

Ver receta