fbpx

BRANZINO AQUANARIA ALLA KOSKERA (Aitor Jeronimo Orive)

Ristorante Basque Kitchen *, Singapore (Singapore)
Lubina Aquanaria a la Koskera

ingredienti

  • 1 esemplare da 2-3 chili di branzino Aquanaria
  •  6 kg di cozze blu vive
  •  6 kg di vongole vive
  •  vongole di Carril da impiattamento
  •  100 g di lattuga di mare
  •   150 g di salamoia
  •  4,5 kg di cipolla bianca
  •  230 g di vino bianco
  •  50 g di porro
  •  110 g di funghetti bianchi
  •  2 asparagi bianchi
  •  200 g di prezzemolo liscio
  •  30 g di prezzemolo tritato
  •  100 g di piselli a goccia di Getaria
  •  120 g di chiara d’uovo
  •  60 g di kuzù
  •  uovo di quaglia bollito
  •  sale
  •  aglio
  •  olio d’oliva
  •  acqua

Condividere:

¿Quiéres recibir más recetas en tu email?

Questa ricetta del branzino Aquanaria in salsa koskera ci arriva da Singapore, dove lo chef Aitor Jeronimo Orive ha un suo progetto dal 2018: il ristorante Basque Kitchen con una stella Michelin. Aitor, basco di nascita, è cresciuto tra Madrid e l’Australia e prima di arrivare nel Paese asiatico è passato per ristoranti di spicco come Mugaritz, Fat Duck e Nerua. Il suo ristorante comprende due concetti: uno più gastronomico e un altro per i pintxos con cui rende omaggio alle sue origini. 

Il branzino Aquanaria è presente nei ristoranti di più di 22 paesi di tutto il mondo. Viene pescato quotidianamente e grazie ad un incredibile lavoro logistico,arriva fresco, in pochi giorni, da Gran Canaria a tutte le destinazioni, indipendentemente dalla loro lontananza.. Con il seguente video potrai conoscerci meglio.

BRANZINO IN SALSA KOSKERA

La salsa koskera è nota anche come salsa verde o salsa basca. È una salsa a elaborazione artigianale con abbondante prezzemolo, aglio, vino, piselli, asparagi e uovo sodo. Si pensa che il nome derivi da “koskeros”, soprannome con cui venivano designati gli abitanti di Donostia (San Sebastián). Il pesce che più viene cucinato con questa ricetta è il merluzzo.

In questa ricetta del branzino con salsa koskera, lo chef Aitor propone una versione più gastronomica di questa preparazione applicata al prodotto Aquanaria. Un fondo ben lavorato e saporito di pesce e crostacei e un finale con piselli Getaria, in onore alla sua regione di origine. 

ELABORAZIONE DEL BRANZINO AQUANARIA ALLA KOSKERA

Preparazione del branzino

  • Squamare il pesce e sfilettarlo con cura facendo attenzione a non rompere la carne. 
  • Rimuovere la zona del ventre e conservarla per altre preparazioni. Mettere da parte le spine e la testa per il brodo. 
  • Mettere in salamoia di alghe per 9 minuti, quindi dividere il pesce in porzioni da 150-200 g e mettere da parte. 

Preparazione della salamoia di alghe

  • Mescolare la lattuga di mare, la salamoia e 3 l di acqua
  • Sbattere con il minipimer fino a ottenere un composto liscio. 
  • Scolare e mettere da parte.

Preparazione del brodo di cozze 

  • Lavare e mondare cozze e vongole.
  • Tagliare a julienne 2 chili di cipolla, quindi farla appassire in una pentola. 
  • Sfumare con 30 g di vino bianco, quindi mettere nella pentola le cozze e le vongole e 10 kg d’acqua
  • Cuocere a fuoco basso per 3 ore. 
  • Filtrare con colino e mettere da parte. 

Preparazione del brodo di pesce

  • Preparare la testa del branzino scartando gli occhi e le branchie e lavando bene tutto il sangue. 
  • Soffriggere le verdure (300 g di cipolla bianca, 50 g di porro e 110 g di funghetti bianchi)
  • Sfumare con il vino bianco, aggiungere le lische di pesce e 1250 g d’acqua; cuocere a fuoco basso per 30 minuti. 
  • Aggiungere un mazzetto di prezzemolo con gambo e tutto. 
  • Lasciare riposare per 15 minuti, filtrare con un colino, mettere da parte. 


Elaborazione della base di salsa verde

  • Tagliare grossolanamente 1 chilo di cipolle e farle appassire in una pentola. 
  • Sfumare con 150 g di vino bianco. 
  • Aggiungere il brodo di cozze e il brodo di pesce e cuocere con due foglie di alloro a fuoco basso per 1 ora, oppure fino ad ottenere l’intensità desiderata. 

Preparazione della salsa verde

  • In una pentola unire l’albume freddo e la base di salsa verde fredda e mescolare bene
  • Cuocere a fuoco molto basso fino a quando la chiara si addensa e sale in superficie. 
  • Chiarificare la salsa verde. 
  • Filtrare la salsa verde chiarificata e raffreddare.
  • Testurizzare la salsa verde chiarificata in ragione di 60 g di kuzù per 1 litro di salsa 

Cottura 


Dorare l’aglio in olio d’oliva in una casseruola larga, o sauté. Aprire le vongole e metterle da parte. Successivamente, aggiungere la salsa verdee portarla a leggera ebollizione. Aggiungere il branzino, (150-200 g per porzione) e i piselli e mantenere a fuoco basso fino a quando è cotto (circa 5 – 8 minuti). 

IMPIATTAMENTO

Disporre sul fondo del piatto la salsa verde e collocarci sopra il branzino.Aggiungere i piselli, gli asparagi bianchi, l’uovo sodo e le vongole di Carril. Spolverare con prezzemolo tritato.

error: Content is protected !!